Tema 2014-2015 per Gruppi Familiari

COP OP FAMIGLIA

Come riuscire a cogliere la presenza dello Spirito Santo nella vita di famiglia?
Questo è l’interrogativo che l’Ufficio, nell’anno pastorale 2014-2015, vorrebbe aiutare ad affrontare con l’aiuto delle Catechesi di Papa Francesco, tenute nelle Udienze dei mesi di marzo e aprile, sui doni dello Spirito.
Il Papa, in sette interventi che abbiamo qui raccolto, aiuta i numerosi cristiani del Terzo Millennio a recuperare il significato essenziale della testimonianza della fede; ben cosciente delle loro difficoltà e distrazioni usa un linguaggio semplice e immediato, che anche i bambini possono capire.

La scarsa memoria del cuore e/o il materialismo dilagante potrebbero avere la meglio sulla nostra vita cristiana, creando confusione e disorientamento, ma se ci lasciamo aiutare dai doni dello Spirito Santo porteremo i frutti a loro corrispondenti (cf Gal 5, 16-25). Anche se fatichiamo a “vederlo” in azione, soprattutto in quelle giornate che sembrano particolarmente insignificanti, Egli è sempre presente nella nostra vita personale di battezzati e di famiglia in Cristo; possiamo, quindi, “riconoscerlo” in un fil rouge di esperienze, attraverso le quali siamo aiutati a capire qual’è la strada giusta da seguire nell’orientare il vissuto delle nostre famiglie.

I doni dello Spirito sono sette (cf Catechismo della Chiesa Cattolica, n.1831). Li ricordiamo tutti a memoria? Sapienza, Intelletto, Consiglio, Fortezza, Scienza, Pietà, Timor di Dio. Questi doni “ritrovati” nella trama del quotidiano possono essere di grande aiuto nell’ascolto, nel confronto, nella preghiera, nel dialogo di coppia, nell’accoglienza della Parola di Dio che lo Spirito stesso, nostro maestro interiore, ci ricorda. Il suo dimorare in noi aiuta a decifrare la sua presenza amorevole, tenera, consolante, vivificante e, al tempo stesso, scomodante, inquieta e forte.

In ogni messa domenicale recitiamo il Credo e, in particolare, diciamo “Credo nello Spirito Santo, che è il Signore e dà la vita”, pronunciando la splendida sintesi che dello Spirito ha saputo dare il Concilio di Costantinopoli, nell’anno 381. Lo Spirito, dunque,”è il Signore“, ovvero una Persona divina, un tu che vuole dimorare in noi, nelle nostre famiglie e non, semplicemente, una forza impersonale.
Nella Sequenza allo Spirito, invece, lo preghiamo come “Ospite dolce” che attraverso la sua compagnia consola, agisce come una “carezza di Dio” sui nostri affanni, familiari e di coppia.
E’ certo un ospite dolce, ma insieme esigente e scomodo, perché di Lui si dice anche che è come “Fuoco” e “Vento”: attraverso lo Spirito entra in noi la passione per Dio e per l’uomo.
Lasciamo, dunque, che lo Spirito Santo di Dio entri nelle nostre famiglie, perché quando Egli prende dimora in esse le trasforma, cioè dà loro la forma di Gesù Cristo: dona la fede, la speranza, la capacità di amare di Gesù; dona la sua libertà e la sua capacità di scegliere. Questa è la testimonianza concreta che già tante famiglie stanno dando al mondo, dopo essere state “sedotte e afferrate” dallo Spirito. Sono quelle che sanno vivere, pur nella “notte”, con l’impazienza dei profeti e la saggezza dei miti; quelle che sanno scorgere e ci additano l’alba anche dentro un tramonto; quelle che sanno scoprire una luce segreta, un significato ulteriore; quelle che sanno scommettere e sperare oltre l’umanamente prevedibile; quelle che sanno donare la vita perché sono certe che tutta la creazione porta un’orma, una firma d’autore divino.

Il cammino di quest’anno si conclude con l’approfondimento sulle “tre parole” che Papa Francesco, in più occasioni, ha pronunciato per aiutare a rafforzare il legame famigliare: “Scusa”, “Grazie”, “Permesso”.
Quello che proponiamo è, dunque, un percorso carico di semplicità, che si affianca alle ulteriori proposte formative finalizzate all’accompagnamento dei genitori dei ragazzi dell’Iniziazione Cristiana nelle nostre Parrocchie.


SCARICA IL SUSSIDIO “Il Matrimonio e i doni dello Spirito”


SCHEDE E MATERIALE

Introduzione

La Pietà

La Sapienza

  • “Dove arde lo Spirito” – esercizi spirituali di Carlo Maria Martini, Card. Arcivescovo di Milano
  • “Ogni cosa alla sua stagione” – pubblicazione di Enzo Bianchi, Priore della Comunità Monastica di Bose
  • Catechesi sui doni dello Spirito Santo – video You Tube, udienza di Papa Francesco (09/04/2014)

Il Consiglio e la Scienza

  • Il mio giorno più bello del mondo – video You Tube, canzone di Francesco Renga (2014)
  • “Lo Spirito Santo nella vita di coppia e di Famiglia”: la grazia del Sacramento delle nozze

La Fortezza e l’Intelletto

 

Le “tre parole” per l’armonia della famiglia

Permesso

Grazie

Scusa