“ALLA TUA LUCE VEDIAMO LA LUCE” (Ps 36,10)


Don Flaminio Fonte
Il commento al Vangelo domenicale, disponibile da ogni sabato precedente,
a cura di Don Flaminio Fonte, presbitero della Diocesi di Lodi

Visualizza l’archivio dal 01/12/2019 a cura di don Flaminio Fonte
Visualizza l’archivio 2016/2019 a cura di don Cesare Pagazzi

 

24 maggio 2020 – Domenica dell’Ascensione del Signore (Anno A): “Andate in Galilea”

 

“Andate in Galilea”

Nel giorno di Pasqua il Risorto convoca i discepoli in Galilea; l’angelo infatti dice alle donne: «Presto, andate a dire ai suoi discepoli: È risuscitato dai morti, e ora vi precede in Galilea; là lo vedrete. Ecco, io ve l’ho detto» (cfr. Mt 28, 7). Gesù riporta i suoi al tempo della prima chiamata, in altri termini ai giorni del fidanzamento, li raccoglie «cor ad cor loquitur», conversando cuore a cuore. Non a caso San Pietro Crisologo nei suoi sermoni afferma a proposito di questa chiamata: «Qui l’angelo manda la sposa dallo sposo». È questo invio dei discepoli in Galilea un ritorno alla sequela che l’arresto e la morte di Gesù in croce avevano spezzato. La Galilea quindi non è semplicemente un luogo geografico, bensì uno spazio teologico, è la condizione del discepolo. Si potrebbe dire che seguire Gesù significa recarsi sempre daccapo in Galilea. Essa è la relazione con il maestro che con atto personalissimo, e quindi insindacabile, sceglie i suoi discepoli e affida loro la missione da compiere. Non è un caso che la Galilea sia proprio la terra di Gesù, infatti, egli è chiamato «Galileo» e che gli angeli, dopo la sua ascensione, si rivolgano i discepoli chiamandoli «uomini di Galilea». Paolo nella lettera agli Efesini esprime questo legame tra Gesù e i discepoli servendosi dell’immagine del corpo: Cristo è il capo, vale a dire la testa, mentre la Chiesa, che è la comunità dei discepoli, ne è il corpo. Se questa dipendenza tra capo e corpo viene meno, non c’è alcuna missione, ma semplicemente l’agire convulso delle membra, un «volar sanz’ ali» per esprimersi come Dante Alighieri. Il mandato che Gesù prima di ascendere al cielo affida ai suoi non a caso è proprio quello di fare altri discepoli: «fate discepoli tutti i popoli». Le parole con cui si chiude il Vangelo secondo Matteo richiamano proprio questa condizione fondamentale: «essere con» il maestro. Gesù, infatti, promette ai suoi «ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo». In questo modo l’evangelista ci riporta all’inizio stesso del vangelo: «Ecco, la vergine concepirà e partorirà un figlio che sarà chiamato Emmanuele, che significa Dio con noi.» (Mt 1, 22-23). Questa chiamata a stare con Lui si realizza pienamente nell’ascensione, ove Gesù, umiliato nella morte di croce, sale alla gloria e realizza il grande progetto d’amore del Padre, facendosene garante per tutti noi.

Don Flaminio Fonte

 


ARCHIVIO

17 maggio 2020 –VI Domenica di Pasqua (Anno A):“Egli dimora nel Padre ed è in mezzo noi”
10 maggio 2020 –
V Domenica di Pasqua (Anno A):
“La dimora preparata per noi”
3 maggio 2020 – IV Domenica di Pasqua (Anno A): “Il recinto delle pecore alias la tenda”
26 aprile 2020 – III Domenica di Pasqua (Anno A): “Gli occhi nuovi e il cuore che arde”
19 aprile 2020 – II Domenica di Pasqua (Anno A): “Egli rincuora ciascuno”
12 aprile 2020 – Domenica di Pasqua (Anno A): “Le cose di lassù e la corsa”


5 aprile 2020 – Domenica delle Palme (Anno A): “Il lamento esaudito”
29 marzo 2020 – V Domenica di Quaresima (Anno A): “Il pianto e il dono di vita”
22 marzo 2020 – IV Domenica di Quaresima (Anno A): “Possiamo anzi dobbiamo”
15 marzo 2020 – III Domenica di Quaresima (Anno A): “«I veri adoratori»”
8 marzo 2020 – II Domenica di Quaresima (Anno A): “«Quanto sono amabili le tue dimore» (Ps 83)”
1 marzo 2020 – I Domenica di Quaresima (Anno A): “Gesù il Figlio del Padre”


23 febbraio 2020 – VII Domenica del T.O (Anno A): “Tutto posso in Colui che mi dà la forza”
16 febbraio 2020 – VI Domenica del T.O (Anno A): “Il nodo di vipere e la Grazia”
9 febbraio 2020 – V Domenica del T.O (Anno A): “Resistere e riflettere: il sale e la luce”
2 febbraio 2020 – IV Domenica del T.O (Anno A): “Il riscatto mancato e l’offerta del Figlio”
26 gennaio 2020 – III Domenica del T.O (Anno A): “La via luminosa in terra tenebrosa”
19 gennaio 2020 – Solennità di San Bassiano (Patrono di Lodi) (Anno A): “Il bastone del Buon Pastore”


12 gennaio 2020 – Battesimo del Signore (Anno A): “Il battesimo di Gesù nelle acque del Giordano”
6 gennaio 2020 – Epifania (Anno A): “In principio era il Verbo”
29 dicembre 2019 – Sacra Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe (Anno A): “Il germoglio atteso”


29 dicembre 2019 – IV Domenica di Avvento (Anno A):“Cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto
15 dicembre 2019 – III Domenica di Avvento (Anno A): “Il timore e il cambiamento”
8 dicembre 2019 – II Domenica di Avvento (Anno A): “La caduta, l’inimicizia e la Gratia plena”
1 dicembre 2019 – I Domenica di Avvento (Anno A): “Vegliate dunque”