14 settembre – Si apre in Duomo l’Anno Pastorale

Ripensare, assimilare, comunicare…
Sono i tre verbi che accompagnano il nostro cammino pastorale dopo il triennio dedicato alla misericordia, alla comunione e alla missione nella ripresa diocesana dell’evento del Concilio Ecumenico Vaticano II, che ha impegnato la chiesa di Lodi in questi anni.

L’appuntamento è per venerdì 14 settembre in Cattedrale, alle ore 21.00, nella festa della Esaltazione della Santa Croce per l’avvio dell’anno pastorale.
I catechisti danno il primo tocco al cammino pastorale dell’insieme diocesano e con loro i sacerdoti e i laici che assumono incarichi ecclesiali ma anche le parrocchie che hanno ricevuto la visita pastorale.
Saranno consegnati i decreti: orientamenti comuni e specifici per la missione ecclesiale qui nel nostro territorio e in questo tempo.

LA LETTERA DEL VESCOVO ALLA DIOCESI: (versione Pdf)

Lodi, 9 settembre 2018
Carissimi sacerdoti, consacrati e fedeli della Diocesi,
è divenuto tradizionale l’appuntamento di avvio diocesano dell’anno pastorale, con il mandato ai catechisti ed educatori e l’assunzione degli impegni canonici dei sacerdoti e dei laici destinati a incarichi ecclesiali. Siete perciò attesi venerdì 14 settembre alle ore 21 a Lodi in Cattedrale. In questa occasione consegnerò i decreti della visita pastorale alle parrocchie del vicariato di Lodi Vecchio.
L’invito, molto cordiale, intende raggiungere in particolare i vicari e i sacerdoti, i diaconi e i seminaristi, i religiosi e le religiose, i catechisti e gli educatori, i rappresentanti parrocchiali adulti e giovani (RP e RPG), gli organismi di partecipazione diocesani e vicariali, le associazioni e i gruppi laicali, i fedeli delle parrocchie che hanno accolto e accoglieranno i sacerdoti destinati a nuovi incarichi e quelli del vicariato di Lodi Vecchio.
Dopo la “Pentecoste lodigiana” del maggio scorso e la celebrazione tanto suggestiva per la cura del creato e il mondo del lavoro di venerdì 7 settembre, avviamo l’“anno del ripensamento”, con speciale attenzione al Sinodo dei Vescovi sui giovani, al quale ci siamo già orientati con il pellegrinaggio a Roma di agosto. Anche i giovani sono attesi in Cattedrale: tanti svolgono il prezioso incarico di catechisti ed educatori nelle nostre parrocchie, e proprio la testimonianza di uno dei pellegrini darà inizio al nostro incontro.
Grato fin d’ora per la partecipazione, invoco la benedizione del Signore sull’amata Chiesa laudense, per la speciale intercessione di San Bassiano, di cui ci apprestiamo a celebrare il 17° centenario della nascita.

+ Maurizio, vescovo

—————————————————————-

IL PROGRAMMA E LE NOTE LOGISTICHE

Avvio dell’anno pastorale:
Mandato catechisti ed educatori;
assunzione degli impegni canonici dei sacerdoti destinati a nuovi incarichi pastorali;
consegna dei decreti della Visita Pastorale
al Vicariato di Lodi Vecchio.

SONO ATTESI i vicari e tutti i sacerdoti, i diaconi e i seminaristi, i religiosi e le religiose, i catechisti e gli educatori, i rappresentanti parrocchiali adulti e giovani (RP e RPG), gli organismi di partecipazione diocesani e vicariali, le associazioni e i gruppi laicali, i fedeli delle parrocchie che hanno accolto e accoglieranno i sacerdoti destinati a nuovi incarichi e quelli delle parrocchie del vicariato di Lodi Vecchio.

LA DELEGAZIONE di ogni parrocchia del vicariato di Lodi Vecchio è composta dal Parroco ed eventuali altri sacerdoti collaboratori, dal rappresentante parrocchiale adulto e giovane – RP e RPG – o da due laici del consiglio pastorale parrocchiale.

IL PROGRAMMA (dalle ore 21.00):
Intervento di un giovane partecipante al pellegrinaggio diocesano Gubbio-Assisi-Roma
Proclamazione della Parola di Dio
Intervento di Monsignor Vescovo
Mandato dei catechisti ed educatori
I sacerdoti assegnati a nuovi incarichi assumono l’impegno canonico
Le delegazioni delle parrocchie del vicariato di Lodi Vecchio ricevono i decreti della Visita Pastorale.