Ricetta della “Galette des rois” proposta dalla Dott.ssa Alessandra Cascino

L’Epifania tutte le feste porta via, ricorda un vecchio detto popolare, ed in questo giorno la tradizione cristiana prevede la preparazione della “Galette del rois” appunto torta dei re in onore dei Magi, un dolce di importazione francese (pare che fosse presente già in epoca romana, ma si registra la sua introduzione intorno al XIII secolo.) assieme al gioco che ne consegue.
Si tratta infatti di una torta fatta di un guscio di pastasfoglia, ripieno di crema frangipane alle mandorle, al suo interno viene nascosto un piccolo oggetto o una mandorla, detta fève, chi lo troverà sarà Re per un giorno.
Nella tradizione contadina, il più vecchio di casa tagliava la torta a fette, mentre il più piccolo sceglieva a chi donarle.
In Francia questa galette si trova in vendita nella maggior parte delle panetterie, e assieme ad essa, si riceve una corona di cartone per premiare il re.

Ricetta:
Ingredienti:
per il guscio:

  • 2 dischi di pasta sfoglia pronta
  • 1 tuorlo e un goccio di latte per spennellare

per la crema frangipane:

  • 125 gr. di farina di mandorle
  • 100 gr. di zucchero
  • 100 gr. di burro morbido
  • Qualche goccia di aroma di mandorle
  • 2 uova medie
  • un goccio di rhum (facoltativo)

per lucidare:

  • Gelatina per dolci o marmellata sciolta sul fuoco.

Stendere il primo disco di sfoglia su una teglia, precedentemente imburrata, e bucherellarlo con una forchetta.

In una pirofila iniziare a lavorare con le fruste burro e zucchero, assieme all’aroma, aggiungendo a poco a poco le due uova, non appena l’impasto sarà omogeneo aggiungere la farina di mandorle e continuare a mescolare ancora qualche minuto, dopodiché la crema sarà pronta da inserire nella base.

Nascondere nella crema il premio, che potrà essere una mandorla o un piccolo oggettino di ceramica secondo tradizione.

Sull’altro disco di sfoglia praticare con un coltello delle incisioni a raggiera, spennellare con poco tuorlo e latte i bordi del primo disco (quello con la crema) e adagiare il secondo disco sopra, chiudendo i bordi. Cuocere in forno a 180 gradi per mezz’ora circa.

Quando la torta sarà fredda potrà essere lucidata con la gelatina.

Volendo il ripieno può essere arricchito di crema pasticcera, in Francia ne esistono diverse versioni anche con frutti di bosco.