Servizio Diocesano per la Tutela dei Minori

Incaricati

  • Referente: Don Bassiano Uggé, Vicario Generale
  • Collaboratori: Incaricati dell’ascolto: coniugi Cerri Maria Chiara e Gnocchi Raffaele

Contatti

e-mail: tutelaminori@diocesi.lodi.it
telefono:
+39 338 569 5999 nei giorni: martedì, giovedì, sabato dalle ore 10:00 alle ore 12:00
Rispondono a questi contatti gli incaricati dell’ascolto.

 

SERVIZIO DIOCESANO PER LA TUTELA DEI MINORI E DELLE PERSONE VULNERABILI

La Chiesa non cercherà mai di insabbiare o sottovalutare nessun caso. È innegabile che alcuni responsabili, nel passato, per leggerezza, per incredulità, per impreparazione, per inesperienza … o per superficialità spirituale e umana hanno trattato tanti casi senza la dovuta serietà e prontezza. Ciò non deve accadere mai più. Questa è la scelta e la decisione di tutta la Chiesa

(Papa Francesco, Discorso alla Curia Romana, 21 dicembre 2018).

Accogliendo gli orientamenti di Papa Francesco e in linea con quanto si va attuando in tutte le diocesi italiane, il vescovo di Lodi, mons. Maurizio Malvestiti, ha costituito il Servizio diocesano tutela minori per l’accoglienza e l’ascolto sia per chi dichiara di aver subito, in ambito ecclesiale, abusi sessuali e/o di potere e/o di coscienza sia per chi intende segnalare tali abusi da parte di chierici, religiosi e religiose, operatori e operatrici pastorali.

Il Servizio diocesano tutela minori si fonda sulle Linee guida per la Tutela dei minori e delle persone vulnerabili approvate dai Vescovi Italiani nel 2019 nelle quali si stabiliscono gli orizzonti e i principi guida. La protezione e la tutela dei minori e delle persone vulnerabili costituiscono un’occasione decisiva di rinnovamento ecclesiale, a partire dall’ascolto, dall’accoglienza e dall’accompagnamento delle vittime, per una responsabilizzazione comunitaria, di formazione degli operatori pastorali, con particolare attenzione alla formazione dei candidati agli ordini sacri e alla vita consacrata. La Chiesa manifesta un’attenzione che le è propria: custodire i più piccoli e i più vulnerabili ponendo al centro la cura e il rispetto della persona in ogni condizione di vita.

Accogliere e ascoltare sono il primo atto di una effettiva vicinanza alle persone che hanno bisogno e trovano il coraggio di raccontare: a questo delicato momento si garantiscono, sempre in un ambiente di massima riservatezza, empatia e apertura, rispetto della dignità della persona e fiducia.

Il Vescovo ha affidato la responsabilità del Servizio al Vicario Generale, don Bassiano Uggè.

Incaricati dell’ascolto sono i coniugi Cerri Maria Chiara e Gnocchi Raffaele.

È possibile contattare il Servizio all’ indirizzo e-mail tutelaminori@diocesi.lodi.it o al numero telefonico   +39 338 569 5999 nei giorni: martedì, giovedì, sabato dalle ore 10:00 alle ore 12:00.  Rispondono a questi contatti gli incaricati dell’ascolto.

Le comunicazioni e gli incontri avvengono in modalità tale da garantire la necessaria riservatezza. Gli incontri con le persone si tengono presso locali idonei, riservati ed accessibili in Lodi, previo appuntamento con gli incaricati dell’ascolto.

Il Servizio, sempre attento alla riservatezza, verifica la verosimiglianza delle segnalazioni e offre indicazioni e consulenza alle persone coinvolte direttamente o indirettamente nelle situazioni segnalate, con suggerimenti per un supporto psicologico, legale, spirituale.

Il Servizio informerà della possibilità di segnalare i fatti alle competenti autorità dello Stato. Le segnalazioni, se relative al clero e se non manifestamente infondate, vengono prese in carico dall’Ordinario diocesano, che attiva quanto previsto dall’Ordinamento canonico.

Il Servizio è aperto a tutte le persone che dichiarano di aver subito abusi o di subire abusi in ambito ecclesiale e a tutte le persone che sono a conoscenza di una situazione di presunto abuso.

Chi si rivolge al Servizio può trovare:

  • ascolto e accoglienza e sostegno a seconda delle sue esigenze;
  • informazioni sul tema della tutela dei minori e delle persone vulnerabili in ambito ecclesiale e sulle procedure e le prassi circa la segnalazione di abusi sempre in ambito ecclesiale.

Il Servizio oltre all’ascolto:

  • favorisce una cultura responsabile e trasparente quanto alla protezione dei minori o altre persone vulnerabili per un rinnovamento ecclesiale;
  • promuove l’informazione e la formazione sui temi della tutela, in raccordo con i settori pastorali e le agenzie educative presenti sul territorio;
  • accompagna gli operatori pastorali e il clero, dentro l’orizzonte di una educazione corretta e integrale;
  • elabora linee guida e codici di comportamento per i vari ambiti pastorali nelle diverse attività ecclesiali;

Accogliendo gli orientamenti di Papa Francesco e l’appello dei Pastori italiani con le Linee guida della CEI, per favorire una attenta e solida premura verso i minori e gli adulti vulnerabili, i Vescovi delle Diocesi di Crema-Cremona-Lodi-Pavia-Vigevano hanno costituito un gruppo di lavoro e di coordinamento (Servizio Interdiocesano Tutela Minori, o SITM), in collaborazione con il Servizio Regionale e Nazionale Tutela Minori. Tutte le informazioni e gli approfondimenti sul tema sono raggiungibili agli indirizzi

https://tutelaminori.chiesacattolica.it/ e http://www.vatican.va/resources/index_it.htm